CryptoLocker è un Trojan ransomware che presumibilmente crittografa i file su un sistema interessato e richiede un riscatto per il ripristino dei dati. È apparso per la prima volta su Internet nel 2013 attaccando computer basati su Windows e negli ultimi anni ha compromesso il lavoro di molte aziende.
La sua diffusione avviene tramite allegati e-mail compromessi o attraverso una botnet. Una volta scaricato e attivato, cerca determinati tipi di file da crittografare utilizzando la crittografia a chiave pubblica RSA e quindi invia la chiave privata ad alcuni server remoti. Richiede quindi al proprietario del sistema di pagare un riscatto per decifrare o recuperare i file interessati; in caso contrario si rischia di perdere la chiave privata.
Sebbene il malware non sia difficile da rimuovere, i file interessati rimangono crittografati.
Gli utenti senza una rete di sicurezza efficace infettati dal virus e senza un sistema di backup affidabile possono scegliere di pagare il riscatto e sperare che quelli dietro l’infezione siano abbastanza onesti da decodificare i file interessati (cosa che non sempre avviene) o semplicemente accettando i loro dati come persi.
Fare un backup significa, in parole povere, fare una copia di tutti i dati (o dei dati importanti) che risiedono nel proprio computer. Il backup per il recupero dati da hard disk è di fondamentale importanza.
Così importante da potersi trasformare in una vera e propria ancora di salvezza sia per le aziende, le quali possiedono archivi dati molto vasti, che per l’utente singolo.             
Il più delle volte infatti, può essere preso alla leggera, come qualcosa che sarà fatto quando ci sarà tempo e sopratutto se ci sarà del tempo.     
Il backup periodico è un’azione da non sottovalutare da parte di professionisti e aziende, in quanto, è una vera e propria risorsa per chi possiede archivi di dati.  
Ogni specialista del settore consiglia di fare il backup dati frequentemente, poiché, anche se attraverso centri specializzati di recupero dati, si riescono a ripristinare i files persi, questo non vuol dire che un inconveniente non possa capitare.

Le soluzioni per tale lavoro sono molteplici e oltre che convenienti anche molto semplici da applicare.
Multidata offre ai propri clienti soluzioni di Backup, sia fisiche che in cloud, in grado di adattarsi ad ogni esigenza economica e lavorativa.

 

Share This

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google. INFORMATIVA PRIVACY

Realizzato da Tuscan Solutions: Video Marketing Toscana